Riconoscere e risolvere l’umidità sulle pareti di casa

L’umidità sui muri è un fenomeno a dir poco seccante, che non ha una sola origine, e se si capisce qual è la causa effettiva, si può trovare la soluzione che più si addice per levarsela di torno.
Non in modo infrequente si può rintracciare la causa di muffa sui muri dovuta a delle mancanze nell’impermeabilizzazione di un edificio, ovvero quando questo è stato edificato, non sono stati usati i materiali più adatti per affrontare al meglio tale fenomeno, permettendo così un assorbimento di liquido oltre il dovuto. Questo è particolarmente vero nel caso di edifici di una certa anzianità.
Come detto in precedenza la miglior soluzione per combattere la muffa sui muri sta nel riconoscerne l’effettiva causa, comunque state pur certi che se una delle condizioni citate in seguito è presente, lo è di sicuro pure l’umidità.
Si  nota in alcune aree una specie di strato biancastro o una fioritura (come viene a volte chiamato tale fenomeno) che non è altro che sale che si è solidificato.
Appaiono macchie scure (sul nero o verdastro) o degli aloni sul giallastro.
Si vede l’intonaco che va in pezzi o che si solleva dalla sua sede naturale

Una ditta specializzata in sistemi antimuffa

Se uno di questi fenomeni viene notato è decisamente il caso di prendere i giusti rimedi, particolarmente rivolgersi a qualche ditta che si occupa di sistemi antimuffa, sarebbe il caso di consultane magari più di una sia per farsi un’idea del prezzo, che per valutarne la competenza. Ad ogni modo costoro dovrebbero sapere il da farsi.
Quando si pensa alla muffa sui muri si pensa sempre ai danni che questa provoca sulle pareti, e non si considera, magari perché lo si ignora, l’effetto che la muffa stessa potrebbe avere sulla salute degli abitanti della casa affetta dal fenomeno. L’umidità non è proprio il massimo per una buona salute.
Ma oltre alla salute e ai danni visibili della muffa ne esiste un altro, forse meno conosciuto, ovvero lo stato di salute dell’edificio in questione. A lungo andare l’edificio potrebbe andare in pezzi, e/o la casa non supporta più il calore interno a causa dell’umidità presente nella struttura.
Le cause più comuni di muffa sui muri sono ad esempio delle infiltrazioni di acqua nei muri o nelle basi dell’edificio. L’acqua deve essere presente in qualche livello nel suolo confinante.
Murature o materiali edilizi porosi, in questo modo l’acqua che si trova nel suolo penetra in questi materiali risalendo, tecnicamente questa si chiama umidità di risalita (maggiori info di approfondimento sull’umidità di risalita a questo link).
La condensa dovuta al vapore acqueo che si forma per insufficiente ventilazione. Quando si cucina, si usa la doccia, addirittura i panni stesi sul termosifone creano vapore acqueo e se l’area non è ventilata si forma la muffa.

Add Comment