Come vestirsi per il colloquio di lavoro?

colloquio-lavoro-cover-574x350Questa è una domanda che chi è in cerca di lavoro si pone spesso, e se non lo fa dovrebbe, perché l’immagine che diamo quando ci presentiamo ad una selezione è strettamente legata alla prima impressione che daremo, quindi ha un forte peso nell’esito dell’incontro. La nostra immagine è il biglietto da visita che presentiamo a chi potrebbe assumerci, e ha il vantaggio di esulare dalla tensione che possiamo provare in quell’occasione, andando al di là di ogni insicurezza o timidezza.

La prima regola sarà quindi di scegliere un outfit opportuno e curato, ma che vi permetta anche di stare comodi e a vostro agio. Se non avete mai indossato un gessato o i tacchi non fate del vostro colloquio la prima occasione per provarli! La cura e la pulizia sono ovviamente fondamentali. Assicuratevi che ogni indumento sia in ottimo stato e ben stirato, nemmeno un bottone dev’essere fuori posto. I capelli devono essere ben pettinati, evitate acconciature stravaganti e troppo complicate, sarà sufficiente che sia evidente che i capelli sono stati curati, e che appaiono esattamente come volete voi. Evitate assolutamente di esagerare con profumi e dopobarba. Ciò non significa che non dovete usarne, ma fatelo con moderazione, perché per quanto buona possiate trovare una fragranza a nessuno piacciono le scie persistenti, e resta il fatto che l’odore è una caratteristica estremamente personale, e non lo si deve presentare in modo aggressivo.

Per quanto riguarda il viso se siete una “lei” truccatevi solo se lo fate abitualmente, e scegliete un trucco leggero e naturale. Se siete un lui rasatevi con cura, evitando tagli e irritazioni, e se portate la barba va benissimo – va sempre più di moda! –  basta che si presenti curata e definita lungo il contorni. Scegliete un outfit adatto al tipo di lavoro per cui siete candidati. Per un settore creative, ad esempio, avrete sicuramente un più ampio margine di scelta per quanto riguarda colori, accessori, stile: sfruttate il vostro abbigliamento per mostrare parte della vostra personalità e gusto, basta che ne approfittiate senza esagerare, rispettando equilibrio e forma.

Per altri settori un abbigliamento più formale, prediligendo colori neutri sarà la scelta più adatta, ma cercate di informarvi sul tipo di ambiente lavorativo per cui vi candidate, in questo modo saprete orientare la vostra scelta più facilmente. Non sottovalutate anche quando vi presentate per i colloqui di preselezione organizzati da agenzie interinali come Adecco, Manpower o Atempo: sia le aziende che i privati che vi si appoggiano prendono molto in considerazione il giudizio dei loro selezionatori, il cui lavoro è altrettanto curato e attento a come vi presenterete.

Un’ultima nota sugli accessori,  ormai usatissimi anche dagli uomini: bracciali, anelli, orecchini, orologi, collane devono essere dettagli con i quali arricchite la vostra immagine con gusto e soprattutto discrezione. Ricordatevi che non siete un albero di Natale da addobbare!

Add Comment